Laboratorio chimico

L'attività del laboratorio è rivolta, in particolar modo, all'individuazione di contaminanti (metalli pesanti, fitofarmaci, micotossine), all'analisi fogliare, del terreno agrario e delle acque. Strumenti ad alta sensibilità consentono la separazione e la detection di analiti da matrici complesse.

 Gas cromatografi CLARUS 600 Perkin Elmer. Uno dotato di rivelatore di massa modello Clarus 600t con sistema di ionizzazione ad impatto elettronico (EI) e detector NCD, l'altro completo di detector FID ed EPD.

Sistema HPLC-MS/MS Pelkin Helmer 200 munito di autocampionatore.

Rilevatore a spettrometria di massa API 2000 Applied Biosystem.

Cromatografo ionico ICS-1000 Dionex per l'analisi di anioni e cationi inorganici in differenti matrici.

Spettrofotometro ad assorbimento atomico AANALYST 400 Perkin Elmer per la determinazione delle specie metalliche.

Spettrofotometro UV-Vis CARY 100 Scan VARIAN.

 

Estrattore con fluidi in fase supercritica Speed SFE Applyed Separation

Il sistema consente l'estrazione di composti di interesse agroindustriale ad alto valore aggiunto, da matrici di origine vegetale e animale (ad es. oli essenziali, farmaci e residui chimici da tessuti animali, pesticidi organo clorurati, acidi grassi e carotenoidi).

 

Altre attrezzature

Sistemi per la preparazione, purificazione ed estrazione di campioni: estrattore Soxhlet automatico 4 posti; sistema di estrazione semiautomatica Soxhlet; due evaporatori rotanti; liofilizzatore; setacciatore elettroma-gnetico; pHmetro; bilancia analitica; forno a muffola; molino; due cappe aspiranti; sistema Kjeldhal per la determinazione dell'azoto totale e proteico.